Gong Therapy Meditation

20 luglio 2017

La Gong Therapy Meditation è un metodo ispirato al Kundalini Yoga, per ritrovare l’armonia e per prendersi cura di corpo, mente e anima.

E’ un percorso esperienziale in cui il sistema vibratorio del Gong, che riproduce tutti i suoni della creazione dell’universo, induce uno stato meditativo profondo, in pochissimi secondi, che svolge una funzione terapeutica, eliminando le tensioni a livello psico-fisico e permettendo di riconoscere e accettare la propria essenza interiore, rafforzandola ed elevandola.

Il lavoro agisce sul piano concreto, riparando e guarendo traumi del passato, ma anche in una dimensione più sottile ripulendo il campo magnetico, ovvero l’aura intorno alla persona, la sua luce protettiva.

La forza potente e rigenerante del Gong, uno strumento antico che merita rispetto perché attinge al suono dell’universo e non mira alla performance musicale, accelera i processi di autoguarigione di quella macchina perfetta che è il corpo umano.

Tutti noi siamo composti di frequenze sonore impercettibili che ci tengono uniti, ma cambiano quando il respiro si altera per stress o per malattia. Il Gong riesce a entrare in ogni piccola cellula, stimolandola a ritrovare la sua giusta sintonia con il resto del corpo come quando uno strumento si accorda con l’orchestra. La vibrazione sonora sollecita i 72 mila Nadi, ovvero i canali in cui passa l’energia vitale, rimuovendo gli eventuali blocchi e attivando il processo di rinnovamento dell’organismo, con effetti benefici sul sistema nervoso e immunitario.

Il modo migliore per predisporsi all’esperienza è affrontarla con la semplicità che è il segreto della vita, imparando a seguire la corrente sonora e il flusso del respiro, lasciando andare i pensieri che passano, senza opporre resistenze e abbandonandosi completamente.